PIERMARIO MOROSINI, UN ANNO FA LA FINE DI UN SOGNO. DI FRANCO TACCIA
13/04/2013

Un anno fa, il 14 Aprile, mentre correva su un campo di calcio, il sogno di tutti i bambini, il sogno di PierMario Morosini, calciatore del Livorno, si interrompeva bruscamente. Non aveva ancora compiuto 26 anni ma la ''vita'' gli aveva gia' riservato un'infinita' di dolori e problemi.
Quando muore qualcuno si tende sempre ad enfatizzarne la figura. Questa volta non c'è nulla di male . Era quello che si definisce un bravo ragazzo, una persona per bene. Da prendere ad esempio nel mondo del pallone, sempre piu' stupido e
anche nel mondo ''normale'' nel quale incontrare belle persone come Lui e' sempre piu' difficile, un sogno appunto.
Franco Taccia