“IL TURISMO PUÒ ESSERE LA VERA INDUSTRIA DEL NOSTRO TERRITORIO”
06/04/2013

L'assessorato al Turismo e Sport della Provincia di Pescara al
“Destinations nature” di Parigi
Fiera dedicata al turismo all'aria aperta, sport e tempo libero
Presentata la guida “Les montagnes à la portée de la mer”

L'assessore Aurelio Cilli:
“Il turismo può essere la vera industria del nostro territorio”

Nuova importante promozione sul campo delle proposte turistiche della provincia di Pescara. Con particolare riferimento a turismo attivo, sport, tempo libero e natura. E' infatti in corso a Parigi la fiera “Destinations nature” partita ieri e che prosegue fino a domani domenica sette aprile.

La Provincia di Pescara è presente con un suo spazio espositivo condiviso con Regione Abruzzo, il Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco nazionale della Majella e il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a rafforzare un'attività di promozione congiunta, rivolta ad un pubblico attento alle particolarità e alle novità dei territori. La fiera di Parigi è infatti punto di riferimento del settore da 29 anni, conta 50mila visitatori in tre giorni e si estende su una superficie espositiva di 12mila metri quadrati.

In occasione della fiera viene presentata la versione in francese della guida “Montagne a portata di mare” (“Les montagnes à la portée de la mer”). L'assessorato al Turismo della Provincia di Pescara è impegnato nel progetto “Montagne a portata di mare” volto alla promozione del territorio con particolare riferimento a ventuno comuni delle aree interne del pescarese.

“La proposta del territorio - commenta Aurelio Cilli, assessore al Turismo e Sport della Provincia di Pescara - è in linea perfetta con i temi della fiera. Per lo sci, pensiamo ad esempio all'ampliamento del comprensorio Passo Lanciano-Mamma Rosa, finalmente realtà operativa, o ancora, per lo sci da fondo, all'impegno di questo assessorato per migliorare la fruibilità dei campi di sci da fondo del Voltigno. Senza dimenticare le proposte di turismo equestre già attive, nonché da avviare come il progetto che prevede un collegamento dall'Adriatico alle aree interne con un percorso unico fruibile anche da anche da mountain bike. In questo stesso percorso alcuni tratti saranno aperti anche al turismo accessibile. Da non dimenticare che la fiera è anche occasione per promuovere un evento che fra pochi giorni ci vedrà protagonisti, il campionato europeo di enduro, in programma a fine mese a Bussi sul Tirino. E ancora le proposte di mototurismo”.

“E' un appuntamento importante di promozione congiunta - dichiara Franco Iezzi, presidente del Parco Nazionale della Majella - E' fondamentale incrementare le proposte del territorio aprendole anche a nuove idee di turismo natura e attivo”.

Tema portante della fiera di Parigi per il 2013 si conferma, come per edizioni passate, il turismo sportivo con particolare riferimento a sci, camminate con le racchette da neve, marcia nordica, canoa. Un nuovo spazio espositivo è inoltre dedicato al cicloturismo. Tutte le attività proposte nel salone sono destinate non solo ad esperti ma soprattutto al turismo giovane e alle famiglie.