PROGETTO DI AMPLIAMENTO DEL COMPRENSORIO SCIISTICO PASSO LANCIANO-MAMMA ROSA
11/02/2013


PRESENTATO PRESSO LA SEDE DELLA REGIONE ABRUZZO A PESCARA LO STORICO PROGETTO DI AMPLIAMENTO DEL COMPRENSORIO SCIISTICO
PASSO LANCIANO-MAMMA ROSA

Presentato questa mattina presso la sede della Regione Abruzzo in piazza Unione a Pescara lo storico progetto di ampliamento del comprensorio sciistico Passo Lanciano-Mammarosa. Il progetto è stato illustrato dai rappresentanti del Consiglio Regionale dell'Abruzzo, dai vertici della Provincia di Chieti e della Provincia di Pescara e dei comuni interessati: Pretoro (capofila) e Rapino per la provincia di Chieti e Serramonacesca, Lettomanoppello, Roccamorice per la provincia di Pescara.

Il preliminare di progetto esecutivo, reso possibile dai fondi Fas della Regione Abruzzo (2milioni 800mila euro) prevede la realizzazione di un comprensorio unico che finalmente unirà gli impianti presenti fra Passo Lanciano e Mamma Rosa andando così a creare un sistema integrato di piste dedicate allo sci da discesa. Un lavoro iniziato tre anni fa e che finalmente si concretizza superando campanilismi e localismi, vedendo l'ente Regione, le province di Pescara e Chieti e i comuni interessati uniti per un obiettivo comune.

In occasione del tavolo tecnico di questa mattina è stato valutato lo stato di avanzamento del progetto che prevede una gara di appalto per la realizzazione degli impianti a settembre 2013.

Secondo l'assessorato al Turismo e Sport della Provincia di Pescara si tratta di un progetto innovativo che finalmente dà voce alle richieste di miglioramento e implementazione del comprensorio Passo Lanciano-Mamma Rosa. Il che vuol dire sviluppo del territorio rendendolo più fruibile da parte degli appassionati locali e dei turisti dello sci da discesa. Per vivere sempre più quest'area raggiungibile in poco tempo dalla costa pescarese. Campi da sci caratterizzati quindi dalla vicinanza al mare, offrendo inoltre un panorama davvero unico e con neve naturale che consente di sciare fino a stagione inoltrata.