L
02/05/2020

L'IPOCRISIA E IL DOUBLETHINK...

L'ipocrisia viene dal greco fingere e recitare, ed è un atteggiamento un comportamento di una persona che volontariamente finge di possedere opinioni virtù ideali sentimenti emozioni che in pratica non possiede assolutamente…

L'ipocrisia si manifesta quando la persona tenta di ingannare altre persone con tale affermazioni ed è quindi una ''nonverità'' e non una sorta di bugia...

E' importante distinguere l'ipocrisia dalla semplice incapacità di una persona praticare le virtù da essa millantate di possedere…

L'IPOCRITA si serve di una psicologia dell'ipocrisia

la psicologia dell'ipocrisia...

Nel comportamento da Ipocrita è portato a giustificare il proprio comportamento come dovuto sempre alla responsabilità degli altri, da cause ambientali o da cause estranee ed esterne...

Mentre le azioni degli altri vengono attribuite sempre a caratteristiche della persona innate...

Nell'ipocrisia si potrebbe facilmente confondere la incoerenza, potrebbero sembrare due atteggiamenti molto simili tra loro, ma sono molto molto diversi; un ipocrita è colui che cerca di difendere le sue azioni con parole inadeguate e sconnesse ai fatti reali rappresentanti il ''VERO'' mentre l'incoerente è una persona afflitta da una situazione esterna che non sa scegliere se seguire il cuore o la testa…

L'ipocrisia è una vera e propria patologia sociale, e si manifesta con una distorta forma di pensiero,l'abbiamo importato dal mondo anglosassone(doublethink)...

Il doublethink nel mondo anglosassone

fú nel 1984 una vera e propria patologia psichiatrica rilevata negli uomini politici di una distorta

forma di socialismo dell'epoca, dettagliata in un'opera letteraria ''fantascienza dispotica'', la volontà e la capacità di sostenere un'idea e il suo opposto, giustificandosi come cambio di opinione e facendo finta di dimenticare.

Chi é affetto consciamente da doublethink conosce la falsità

del suo pensiero,che io sono a chiamare ''nonverità '' ed è da sempre il fondamento dei governi totalitari…

Il Socing, socialismo inglese, come tutte le forme di socialismo veniva spacciato come principio della democrazia, ma in realtà, in maniera celata era ed e una equa ripartizione della ''miseria'' per cui i sudditi catalogati in quella dei ''miseri'', da mentre gli organi di governo si attribuiscono le loro rendite vitalizie, stipendi pensioni d'oro e tutti i privilegi che possano essere a loro favore...

Chi adopera il doublethink cosciente della falsità di ciò che va a dire una degenerazione patologica dell'uomo politico e delle forme di governo e società totalitarie...

Nel disturbo di doublethink il malato veniva chiamato Opus Magnum...

L'opus Magnum capace di negare il passato negli accadimenti tramite la propaganda politica nei libri di storia nei giornali nei manifesti nelle televisioni nel Web che si presta perfettamente perché una fake news attraverso la rete internet e i social network viaggia alla velocità della luce attribuendo credibilità a chiunque dica scriva o racconti una baggianata colossale senza nessun fondamento in materia…

Lo slogan utilizzato dall' Opus Magnum in poche parole è questo:''chi controlla il passato controlla il futuro...chi controlla il presente controlla il passato''…

viene sintetizzato perfettamente il tremendo e mostruoso gioco, chiamato ''controllo della realtà''...

Questo principio viene applicato a qualunque tipo di materiale propagandistico verbale, stampato, documentato, editoriale, televisivo, web, tutto ciò che è comunicazione viene aggiornato costantemente minuto per minuto reso conforme alla linea del governo e alle contingenze del momento…

Il disturbo psichiatrico doublethink si manifesta soprattutto verso chi non condivide tali principi che viene eliminato. Chi viene eliminato o ucciso, non è né morto né scomparso semplicemente non è mai esistito...

Ogni traccia, ogni documento, ogni sua azione passata che potesse provare la sua esistenza, viene sistematicamente distrutto annientato e con queste azioni vengono cancellati i ricordi nella mente di tutti…

L'ipocrita affetto da doublethink usa un inganno cosciente consapevole e nello stesso tempo riesce a mantenere una fermezza di proposito volente attestare una menzognera totale onestà…

L'intento e quello di spacciare la menzogna per verità…

Io sono a chiamarla semplicemente ''NONVERITA''...

La forza di questo pensiero distorto risiede nella diffusissima non conoscenza…

Molti scrittori del passato hanno narrato e scritto tanto in proposito, la loro forza risiede nella non conoscenza, riescono a tenere le masse( i sudditi) in un ambiente semi animalesco obbligandoli ad autoinfliggersi di IGNORANZA...

Il controllo del passato avviene attraverso la censura assoluta esercitata nel metodo a tutti purtroppo ben noto al fine di celare i veri obiettivi in proposito...

L'alterazione della memoria del passato È fondamentale per il mantenimento del potere...

La falsificazione del passato é in realtà una ''nonverità” creata ad arte al fine di far passare un'idea sulla bocca di tutti che a forza di sentirla ripetutamente attraverso tutti i metodi e sistemi comunicativi e sfruttando la suggestione, la seduzione, la persuasione, tutti la scambiano per verità assoluta, ma in realtà è una ''nonverità'' creata per un secondo fine, per un mero e proprio tornaconto di una nicchia...

L'ipocrita doublethink diffonde una comunicazione tendenziosa arrivando a definire la libertà come una schiavitù…

L’uomo Libero secondo l'Opus magnum è sempre condannato alla sconfitta e alla morte, solo quando si sottomette all'entità collettiva ed eterna può diventare onnipotente È immortale…

Un paradosso spiritoso e mai involontario che Ci pone davanti a una scelta di un nostro personale modo di vita che diventa un fardello intollerabile…

Un tormento immane della libera scelta che sta per rumore delle catene della schiavitù...
[: 🖨️TestataWeb editoriale registrata al Tribunale di Pescara n° 9/89 del 19-07-1989. 💻Direttore editoriale, proprietario: Roberto BERARDOCCO - © 2020Agenzia
Chi gradisce la lettura e' lo spirito libero e indipendente nella
informazione della testataWeb
agenzianotizie.it
© marchio copyright
®Marchio copywriters

Bera World Communications d.o.o.
Kunavarjeva ulica 9 cap. 1000
Lublijana (SI)
Grazie a chi ha la pazienza di leggere i miei punti di vista e a chi
condividerà credendo nel diritto della diffusione del ''vero''...
Per esprimere critiche costruttive e propri punti di vista wathsapp su📱
+39 377 12 70 870 utenza certificata di Roberto BERARDOCCO 🍀🍀🍀...