ANGOLO DELLA IRONIA...
09/04/2020

Oggi vorrei affrontare un po' la paura e porre l'attenzione sul virus con la 👑 in maniera un po' diversa con un po' di ironia.
Mi sono state riferite alcune situazioni nella Mia regione da alcuni amici che si sono trovati a voler entrare in un supermercato a fare la spesa è un Baldo Carabiniere li ha bloccati con il mitra. Minacciandoli di fare marcia indietro perché lui deve far rispettare la legge, allora volevo affrontarla con un po' di ironia dalla mia parte.
Si racconta che un comandante di caserma dal nome. Domenico di carabinieri In un posto di blocco per far capire ai suoi uomini l'inflessibilità del dovere di carabiniere in un giorno di festa ferma una macchina di una famiglia che sta facendo un giro per la città e alla vista di un animale dietro in braccio al bambino il comandante Domenico chiede: è quello cos'è, sapete che gli animali non possono viaggiare in auto senza la museruola e senza il guinzaglio.
La a famiglia si guarda attonita dice Ma veramente ...


Non ci sono scuse scenda dalla macchina perché la devo multare.
Questi si guarda ancora attorno il bambino. Quella cosa in braccio comincia a piangere, insomma. il comandante Domenico Identifica l'autista e davanti a tutti lo definisce incosciente che va in giro con un animale che potrebbe essere pure pericoloso senza guinzaglio e senza museruola. Queste persone non sanno cosa rispondere. La signora non risponde nulla perché sembra di essere su Scherzi a parte ma il bambino è l'unico che urla perché non riesce a capire che cos'è. Non sai che esiste Scherzi a parte e allora il comandante. Domenico ha tutti i suoi uomini all'ascolto e a mostrare con l'esempio non con l'intenzione. vedere adesso vi faccio vedere cosa si fa in questi casi. Lui si avvicina al bambino con voce delicata e gli dice lo so bambino che piange ma purtroppo l'incosciente tuo padre ti fa andare in giro con un animale pericoloso, so che è un peluche ma il peluche. è una razza di cane e quindi io devo far rispettare la legge la legge prevede che dentro la macchina i cani devono avere tutte le razze la museruola e guinzaglio e quindi ti ricorderai per tutta la vita, l'incoscienza di tuo padre è il comandante Domenico che ti spiega come la vita e tutti gli uomini sono orgogliosi del loro comandante, quindi Dietro l'articolo su agenzia notizie ce n'è uno di alcuni giorni fa che parla di un Vigilantes ad un mercator nella terra dove sono io che giudice Luciano gli fa andare a fare la spesa mercoledì questo oggi mi sono ricordato di questa metafora abruzzese del Comandante Domenico che ligio al suo dovere multa questo signore perché ha un peluche dietro. In braccio al bimbo cosa normalissima ma il ligio al dovere comandante Domenico sa che un peluche Mario riesci a distinguere che il peluche non è una razza di cane perché la sua istruzione e tanto arriva lentamente lo hanno promosso comandante, ma non era uno di quelli che sapeva leggere era uno di quelli che sapeva scrivere e quindi non sa distinguere che un peluche è un pupazzo in una razza di cane. Questa è il mio modo di affrontare la vita e i problemi ogni tanto bisogna avere il coraggio di riderci su perché una festa piena di paura non ha spaziop i sogni: 🖨️TestataWeb editoriale registrata al Tribunale di Pescara n° 9/89 del 19-07-1989. 💻Direttore editoriale, proprietario: Roberto BERARDOCCO - © 2020Agenzia
Chi gradisce la lettura e' lo spirito libero e indipendente nella
informazione della testataWeb
agenzianotizie.it
© marchio copyright
®Marchio copywriters

Bera World Communications d.o.o.
Kunavarjeva ulica 9 cap. 1000
Lublijana (SI)
Grazie a chi ha la pazienza di leggere i miei punti di vista e a chi
condividerà credendo nel diritto della diffusione del ''vero''...
Per esprimere critiche costruttive e propri punti di vista wathsapp su📱
+39 377 12 70 870 utenza certificata di Roberto BERARDOCCO 🍀🍀🍀...