SEBASTIANI, BASTA MARCHETTE, FACCIA DUE ACQUISTI MIRATI
28/01/2019

Surclassati da un Livorno di bassa classifica che ha anche colpito tre pali; un primo tiro in porta avversaria dopo 29 minuti da parte di Kanoutè; ancora confermati troppo leggeri in attacco se non ci sono gli exploit personali di Mancuso; povertà nei cambi e non per colpa di Pillon che ha una rosa incompleta.
Mesi or sono dissi da TVQ e scrissi su AN che non basta avere undici ''potenziali'' campioncini per fare una vera squadra. I risultati cominciano a confermare tutto ciò.
Può essere sufficiente l'assenza di Brugman a giustificare il mancato gioco del centrocampo?
Il ragionier Sebastiani a fine partita ha voluto criticare Pillon e lo ha fatto anche attraverso i suoi reggimicrofono: ''MANCA IL PIANO B'' forse voleva dire il PIANO C.
Mancano tre giorni alla chiusura del mercato: ragioniere, basta con le marchette e faccia due acquisti mirati se veramente si vuole che il Pescara lotti per la Serie A..
Pillon sono alcune settimane che continua a dire che: ''La società sa quello che serve e che deve fare''.
Tutti coloro che vedono il calcio da appassionati, da tifosi e da sportivi, e che non sono collegati al suo ''carro'', sanno bene cosa vuol dire Pillon e non basta cercare di minimizzare i suoi richiami dicendo che è mancato il Piano B e che avrebbe dovuto far giocare ancora qualche suo protetto.
Se effettivamente il Pescara dovrà lottare per la promozione, la smetta con le ''marchette'' e faccia veramente mercato, considerando l'attivo, i bond, le plusvalenze e quant'altro....
Solo due giocatori sono necessari, non le comparsate dei suoi amici di merenda. (Gianni Lussoso)