NON ACCETTERA
10/03/2017

Questa l'offerta articolata di Danilo Iannascoli: 9 milioni se resta in A di cxui 6 cash.1,5 salvezza il prossimo anno e 1,5 salvezza ulteriore anno. Per la B l'offerta è di 6 milioni di cxui 3 cash più 1,5 in caso di promozione e 1,5 in caso di successiva salvezza in A.
Checché ne dicano o pensino i sebastian boy si tratterebbe di una offerta in linea con i valori del Delfino 1936.
Avvicinato da alcuni colleghi, il ragioniere ha già fatto sapere che non accetterà questa offerta. Il signor Iannascoli, comunque, pur avendo avuto notizia dell'atteggiamento di Sebastiani, non potrà fare e dire nulla se non arriva prima, dall'avvocato Milia, che rappresenta Sebastiani, il diniego ufficiale.
Ora i tifosi hanno i dati e sanno cosa vale il Pescara in questo momento, considerando che Sebastiani ha avuto tutto il tempo di fare i suoi maneggi con Moggi e compagnia bella.
Da osservatore esterno, che comunque da anni segue il Pescara, devo commentare che la posizione del signor Iannascoli è lineare, generosa, consapevole delle difficoltà del sodalizio e della volontà dei tifosi di rivedere presto una società forte e combattiva.
La posizione del ragioniere Sebastiani è anch'essa da sottolineare se i suoi intendimenti saranno quelli di eliminare i tanti errori fatti e, soprattutto, se ritroverà la capacità di indirizzare le entrate tutte e solo per il rafforzamento del sodalizio.
Comunqnue i giochi non sono ancora decisivi e colpi di coda ce ne saranno nelle prossime ore.