GOLOSARIA A MILANO RICORDA L’AMICO DINO ABBASCIÀ
13/10/2015

MILANO. “Un amico lo riconosci perché c’è, ti segue, ti sorride, ti invoglia ad andare avanti. Per me era questo Dino Abbascià: un amico sincero”.
Con queste parole Paolo Massobrio, giornalista, patron di Golosaria a Milano, parla di una persona cara che vuole ricordare il primo giorno della manifestazione in programma a Fieramilanocity (fermata metro Lilla Portello) dal 17 al 19 ottobre.
“Era socio benemerito del Club di Papillon” - ricorda ancora Massobrio – “ed ogni anno veniva a Golosaria; arrivava inaspettato, come un amico che si sentiva a casa propria con la qualità. Mi seguiva ogni mattina leggendo la Notizia del giorno, la mia rassegna stampa commentata; credo che leggesse uno ad uno gli espositori che venivano a Milano per Golosaria e che andava poi a trovare.
Con lui, un anno, lanciammo l’idea del cavolo, ossia l’alleanza fra i piccoli commercianti di città e le cascine. L’idea di integrare le professionalità adottandosi a vicenda. Quando gliela proposi fu subito entusiasta e venne a Golosaria con tutta la sua famiglia... e i suoi prodotti fantastici.
Per questo sarà bello ritrovarsi in tanti a Golosaria, Fieramilanocity, sabato 17 ottobre, alle ore 16,30, per ricordare un uomo che ha dato tanta amicizia: alle persone, a Milano”.
Ritirerà la targa in suo ricordo la moglie, Maria Teresa Delle Rose. Il ricordo di Dino Abbascià sarà affidato anche al professor Francesco Lenoci, vicepresidente dell’Associazione Regionale Pugliesi di Milano.