DALLA TERRA LA VITA I TEMI DI EXPO A TEATRO
03/03/2015



MILANO. Martedì 10 marzo 2015, alle ore 20,30, allo Spazio Oberdan di Milano (viale Vittorio Veneto, 2) andrà in scena lo spettacolo teatrale “Dalla terra la vita”.

Lo spettacolo teatrale, allestito dalla Compagnia Ora in Scena!, è promosso dall’Associazione Regionale Pugliesi di Milano e dall’Associazione Culturale Orizzonte, con il patrocinio della Città metropolitana di Milano, Expo in Città ed Expo Milano 2015 Padiglione Italia.

“Dalla terra la vita” sviluppa sul piano storico, letterario e dell’attualità progettuale di ritorno alla terra i temi presenti in Expo 2015: “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”.

Lungo il percorso rappresentativo si chiamano a testimoni dialoganti: personaggi del mondo antico (Virgilio, Seneca); poeti, scrittori e cineasti (Attilio Bertolucci, Cesare Pavese, Pier Paolo Pasolini, Ermanno Olmi); scienziati (Vandana Shiva); capi di stato e di associazioni (Capriolo Zoppo, José Mujica, Carlo Petrini); donne che hanno ripreso ad occuparsi di agricoltura in varie parti del mondo (Rkia, Bahati Muriga, Carmen Caranqui); religiosi (don Tonino Bello).

Preoccupati per le condizioni del nostro pianeta, i personaggi sono risoluti nell’indicare la via di salvezza nella necessità di invertire la tendenza e di ritornare ad un’agricoltura rispettosa dell’ambiente naturale, facendo nuove scelte di vita e riconsiderando il ruolo delle donne, come sta avvenendo in Marocco, Tanzania ed Ecuador.

Gli interpreti non sono attori professionisti, ma cittadini sensibili alle condizioni del pianeta. Si tratta di: Armando Pisanello, Sergio Nigretti, Marilena Verri, Giancandido Defendi, Massimo Loiacono, Ornella Bongiorni, Giuseppe Selvaggi, Paolo Rausa, Agostino Picicco, Angela Campi, Paola Matesi, Mariantonietta Nava, Francesco Lenoci.

Le riflessioni si accompagnano a immagini e video, intessuti di musiche e di canzoni dei cantastorie Armando Pisanello e Carretera Sur. Il montaggio audio-video è di Ornella Bongiorni. Testo e regia sono di Paolo Rausa.

Lo spettatore è invitato a compiere un viaggio di consapevolezza sulle condizioni della terra, spossata nel corso dei secoli dalle attività umane inquinanti, e sui bisogni dell’umanità, ipertrofica e derelitta, alla continua ricerca di soddisfacimento dei diritti all’istruzione, all’alimentazione naturale per tutti e alla salute.

Al termine dello spettacolo teatrale delizieranno i palati le prelibatezze enogastronomiche salentine del Panificio Biscottificio Luigi Rosafio di Taurisano e de La Dispensa di Caroli di Caroli Hotels.

Lo spettacolo teatrale è presente tra le iniziative di Expo 2015 - Città di Milano. L’ingresso è libero.